Tartufi al cocco e mandorle

Tartufi al cocco e mandorle

Di 26/11/2013

Ingredienti

Procedimento

Versate in una terrina il latte condensato, aggiungete versandolo tutto insieme il cocco rapé e, aiutandovi con un cucchiaio di legno, mescolate con cura in modo da amalgamare bene gli ingredienti e ottenere alla fine un composto omogeneo. Lasciate riposare il composto così ottenuto fuori dal frigorifero per circa 20 minuti, avendo cura di coprire la terrina con un coperchio o un panno.
Trascorso il tempo previsto bagnate le mani leggermente, staccate dei piccoli tocchetti di impasto e, al centro di ognuno di questi, inserite una mandorla. Quindi, aiutandovi con le mani umide, fate rotolare il pezzetto di impasto nel cocco avendo cura di farlo aderire bene sull'intera superficie.
Una volta formati i tartufini al cocco e mandorle disponeteli sopra a un vassoio, metteteli in frigorifero e lasciateli riposare e raffreddare bene per almeno 4 ore prima di portarli in tavola per servirli.
Questi dolcetti, oltre ad essere davvero gustosi, offrono anche il vantaggio di poter essere conservati in frigorifero anche per qualche giorno e di poterne quindi disporre quando un'improvviso attacco di gola impone la necessità di consumare un tartufino fresco.

Print

I tartufi al cocco e alle mandorle sono una ricetta veramente di rapida esecuzione che, essendo senza glutine, offre anche a coloro che soffrono di celiachia la possibilità di coccolarsi con una dolce e gustosa prelibatezza.

 

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

comments

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.