Olive all’ascolana

Olive all’ascolana

Di 03/09/2013

Procedimento

Per il ripieno si deve preparare un soffritto con due cucchiai d'olio, la cipolla, la carota e il sedano tritati, a essi vanno aggiunte le carni tagliate a tocchetti e non appena hanno preso colore versare il vino e lasciarlo evaporare, quindi spegnere il fuoco e lasciare raffreddare.
Passare il ripieno nel tritacarne fino a renderlo uniforme, quindi porlo in una terrina e aggiungere il formaggio e la scorza di limone grattugiati, la noce moscata, la mollica sbriciolata, una punta di cucchiaio di chiodi di garofano, l'uovo e mescolare molto bene, dopo aver aggiustato di sale e pepe.

Snocciolare le olive con un coltellino affilato aprendole a spirale come se si stesse sbucciando una mela senza rompere la buccia.
Inserire il ripieno dando alle olive la loro tipica forma quindi passarle nelle uova sbattute, la farina e il pangrattato per la panatura.
Friggere in abbondante olio di oliva.

Print

Per realizzare questo tipico piatto marchigiano di difficoltà media si dovrebbero utilizzare esclusivamente olive ascolane che sono molto tenere e quindi facilmente snocciolabili.

 

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

comments

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.