Malloreddus al pecorino

Malloreddus al pecorino

Di 02/09/2013

Procedimento

Per preparare il condimento versate in un tegame quattro cucchiai di olio extravergine d'oliva, aggiungete la cipolla sbucciata e tritata, e fate appassire. Successivamente aggiungete la salsiccia di maiale tritata, con il sale e fate rosolare il tutto. Dopo aver profumato con il prezzemolo aggiungere la passata di pomodoro e proseguire la cottura per circa 60 minuti, dopo aver regolato sia di sale che di pepe, bagnando eventualmente il sugo con acqua calda. La pasta commerciale deve cuocere per dieci minuti circa, poi dopo averla scolata, mescolatela con il sugo ben caldo e date una sostanziosa grattugiata di pecorino. Questo piatto deve essere abbinato a vini corposi come il Cannonau od il Monica di Sardegna.

Print

I malloreddus o gnocchetti sardi al pecorino, sono uno dei piatti più classici della cucina sarda e si possono servire sia con pasta preparata in casa che con quella acquistata sui banchi dei supermercati. Con la preparazione casalinga della pasta la difficoltà è elevata, mentre acquistandola al supermercato è media. Importante è che la pasta sia di semola di grano duro. In questo caso vi diamo la ricetta della salsa, per la pasta viene usata quella commerciale.

 

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

comments

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.