I cibi pronti e da asporto raddoppiano il rischio di Obesità e sovrappeso, ecco perchè

 

Hamburger meal served with french fries and soda close-up

 

Il lavoro o la pigrizia ci inducono a fare uso di cibi pronti o da asporto, un uso che spesso si tramuta in abuso, mettendo in questo modo a rischio la salute del nostro organismo.

Infatti secondo uno studio recente effettuato dai ricercatori dell’ University of Cambridge, e pubblicato sul “British medical Journal”, chi è solito mangiare cibi pronti o da asporto, in primo luogo ne diventa dipendente e di conseguenza ne consuma di più, e in secondo luogo ha il doppio delle probabilità di diventare obeso o sovrappeso.

Secondo quanto emerso dalla ricerca, chi mangia alimenti da asporto, consuma in media 5,7 grammi di cibo in più, rispetto a chi preferisce cibo più sano e fatto in casa. Una quantità di cibo apparentemente minima, ma che invece incide in maniera più che significativa nell’acquisizione del peso corporeo.

Inoltre chi consuma cibi pronti e da asporto, ha un Indice di Massa Corporea (BMI) maggiore di 1,21 punti, rispetto invece a chi non ne consuma.

Dunque meglio preferire cibi sani, a quelli pronti e da asporto che possono avere conseguenze anche gravi sulla nostra salute. Purtroppo è un dato di fatto che questa vita frenetica, il lavoro e talvolta anche una leggera pigrizia ci spingono a fare uso di questi cibi, ma data la loro effettiva “pericolosità”, forse dovremmo cercare di stare più attenti e cercare di organizzarci per quanto riguarda i pasti consumati durante la giornata che si tratti di mangiare “fuori casa” o meno.

E voi cosa ne pensate?

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

comments

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.