Costolette alla Valdostana

Costolette alla Valdostana

Di 02/09/2013

Ingredienti

Procedimento

Iniziamo con il tagliare le costolette a metà in senso orizzontale, lasciando comunque le due parti attaccate all'osso. Farciamo ciascuna costoletta inserendo una fettina di fontina e tartufo bianco, quindi richiudiamo le costolette e facciamo aderire le due parti premendo con le mani. Saliamo e pepiamo a piacere.

Battiamo le uova con un pizzico di sale e passiamoci dentro le costolette una ad una, per poi passarle nel pangrattato, fino a ricoprirle interamente.
In una padella antiaderente facciamo sciogliere il burro ed utilizziamolo per friggere le costolette. Bagniamole con il vino bianco e giriamole più volte durante la cottura, in modo da farle dorare uniformemente da entrambe le parti.
Appena la cottura è completata, togliamo le costolette dalla padella e lasciamole asciugare per almeno un minuto su della carta assorbente.
Portiamole in tavola ancora ben calde, accompagnandole con il sughetto della cottura.

Print

Come si evince dal nome, la costoletta valdostana è un piatto tipico che proviene dalla cucina della Valle d’Aosta. Una ricetta apprezzata e conosciuta in molte parti del mondo, l’ideale da gustare nella stagione fredda. Una variante golosa della classica costoletta che sarà sicuramente apprezzata.

 

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

comments

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.