Calamaro ripieno all’aceto balsamico

Calamaro ripieno all’aceto balsamico

Di 23/08/2013

Ingredienti

Procedimento

Mettete a mollo in un poco di acqua il pane secco.

Tagliate a pezzettini la testa del calamaro, precedentemente pulito in pescheria.

Denocciolate le olive e tritatele finemente insieme al prezzemolo, al basilico, all'aglio (se non gradito usatene solo metà) e ai pomodorini.

Strizzate bene il pane ed unitelo a tutti gli ingredienti ed alla testa di calamaro.

Aggiustate di sale, peperoncino ed amalgamate con un cucchiaio di olio e 2 cucchiaini di aceto balsamico.

Farcite il calamaro, senza "riempirlo" troppo altrimenti durante la cottura si potrebbe rompere, chiudetelo con uno stuzzicadenti, mettetelo in una teglia appena unta e salatelo pochissimo esternamente.

Cuocetelo in forno a 180° per circa 20 minuti controllando spesso la morbidezza con una forchetta.

Print

Questa ottima ricetta della cucina mediterranea, facilissima da trovare nei menù casalinghi, è realizzata in alcune varianti che utilizzano sia i calamari che i totani, di solito piccoli e cotti in padella.
Nella preparazione proposta di seguito, si usa un calamaro grande od al massimo due medi e la cottura viene realizzata in forno.
Un calamaro più grande significa avere uno spessore maggiore di polpa che dovrebbe aiutare, ma chiaramente la cottura deve essere “rigorosamente” attenta, a non far “seccare” ed “indurire” troppo il calamaro.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

comments

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.