Calamarata

Calamarata

Di 22/08/2013

Ingredienti

Procedimento

Una volta lavati accuratamente e puliti dalle interiora, tagliare i calamari ad anelli.

A parte lavare i pomodorini e tagliarli a metà.
Cominciamo a mettere sul fuoco medio, una padella con olio e uno spicchio d'aglio.
Unire successivamente gli anelli di calamari facendoli imbiondire per qualche minuto.
Sfumare il tutto con il vino bianco, unire i pomodorini, salare e lasciare andare coperto a fiamma bassa per 15 minuti, avendo cura di eliminare lo spicchio d'aglio.
Nel frattempo, lavare e tritare il prezzemolo con la mezzaluna.
Una volta cotto il sughetto "sfizioso" di calamari, spegnere il fuoco ed unire il prezzemolo per insaporire il condimento.

A questo punto lasciar riposare il sugo e lessare la pasta in acqua salata per i minuti necessari, aggiungendo un piccolo mestolo di acqua di cottura nel sugo di calamari.
A cottura ultimata della pasta, scolarla e saltarla a fuoco vivace per pochi minuti nella padella del sugo.
Impiattare immediatamente decorando con prezzemolo.

[foto: ristoranteandreina.it]

Print

La calamarata è un tipico e gustosissimo piatto dell’apprezzatissima tradizione culinaria campana a base di calamari, e di un particolare formato di pasta dal taglio simile agli anelli dei calamari.
Si tratta di un piatto molto fresco, estivo, mediterraneo e dalla preparazione molto semplice.

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

comments

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.