Bucatini all’Amatriciana

Bucatini all’Amatriciana

Di 02/09/2013

Ingredienti

Procedimento

Mettere a bollire abbondante acqua salata dove lessare i bucatini.
Tagliare il guanciale a pezzi piccoli e metterli in una padella con poco olio. Farli cuocere a fuoco lento, facendo attenzione che non si attacchino. Quando saranno rosolati al punto giusto aggiungere la polpa dei pomodori e qualche pezzetto di peperoncino e continuare la cottura fino a che il sugo non si sia addensato.
Scolare i bucatini e metterli in una zuppiera. Condire con il sugo e aggiungere il formaggio pecorino.
Mescolare bene e servire ancora caldo.
Il vino che si associa più facilmente a questo piatto è un Frascati secco, prodotto nel Lazio, e servito fresco ma non troppo.

Print

La ricetta dei bucatini all’amatriciana prende il nome dal paese di Amatrice, in provincia di Rieti.
In passato pare che la zona fosse in provincia dell’Aquila, quindi il piatto potrebbe avere origini abruzzesi e non laziali come si pensa.
Il particolare condimento, pur essendo semplice, non è mai stato abbinato ad altri primi piatti o preparazioni alternative di carne. La massima variazione consentita, se si vuole mantenere la tradizione, è usare gli spaghetti.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

comments

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.